La biotecnologia apre nuove frontiere
Tecnologie - MU Sustainable Innovation

Per quanto sempre apprezzate dai principali brand, le fibre naturali rappresentano ormai solo un terzo della produzione mondiale di fibre. Il loro contributo alla moda sostenibile è però irrinunciabile. Consapevoli che ‘naturale non significhi automaticamente ecologico’ i produttori hanno investito molto negli ultimi anni per ridurre l’impatto ambientale dei processi e dei prodotti, privilegiando ad esempio materie prime da coltivazioni biologiche. Oggi alle naturali tradizionali (cotone, lana, seta, lino) si affiancano nuovi materiali frutto dell’economia circolare e della bioeconomia: fibre ottenute da processi biotecnologici in grado di valorizzare prodotti agricoli e scarti in nuove fibre. In alcuni casi si tratta di produzioni di nicchia ma gli investimenti in termini di ricerca fanno supporre uno sviluppo interessante.