Tendenze Milano Unica

Milano Unica Tendenze A/I 2020-21: il racconto

Un’audace fusione tra sostenibilità ed erotismo

Con “Ecorotica”, il tema scelto per le Tendenze Autunno/Inverno 2020-21, Milano Unica ha senza dubbio indicato una direzione audace e innovativa per la creazione delle nuove collezioni. 


L’evento di presentazione, andato in scena alla Fabbrica Orobia lo scorso 7 marzo, ha invitato espositori, giornalisti, designer e studenti di moda ad addentrarsi in un percorso sensuale e coinvolgente, in cui si intrecciano in maniera inaspettata due tematiche di grande attualità: sostenibilità ed erotismo

 

 

 

La Video Story di Tendenze

 


Attraverso l’unione di due universi apparentemente agli antipodi, l’anelito altruista verso la salvezza del pianeta da una parte e la pulsione individuale verso il piacere dall’altra, “Ecorotica” crea degli interessanti punti di contatto concentrando la sua visione sui comportamenti e su come questi influenzano l’estetica, lo stile, la vita contemporanea. 


Dimensione globale e dimensione privata si alternano e si incontrano nelle proposte immaginate dalla Commissione Stile, guidata da Stefano Fadda, che ha spiegato che: “Il tema dell’erotismo nasce dall’osservazione degli atteggiamenti che i social network hanno innescato su scala mondiale. La legge dei “like” ha infatti promosso il bisogno di mostrarsi e di apparire per essere approvati e condivisi. In questa forma diffusa di autocompiacimento e di svelamento del sé, l’erotismo viene inteso come attitudine che detta atteggiamenti sensuali e che determina anche precise manifestazioni estetiche”.


Il Presidente di Milano Unica Ercole Botto Poala ha rimarcato l’importanza della sostenibilità, un principio e una scelta concreta che deve essere sempre di più parte integrante di ogni processo creativo. “Il rispetto dell’ambiente si attua a partire da una filiera consapevole in grado di mettere in pratica un processo di sistema ecologico, fino a considerare il riutilizzo e quindi un’economia circolare lontana da sprechi e rifiuti dannosi per il pianeta”.

Un impegno che è ormai da tempo al centro delle iniziative di Milano Unica, e che in occasione della presentazione delle Tendenze ha trovato la sua concretizzazione in un’area dell’allestimento appositamente dedicata a mettere in luce i diversi aspetti dell’approccio sostenibile alla produzione tessile: dai processi ai materiali, dal riciclo alla rigenerazione, passando attraverso le più efficienti innovazioni tecnologiche per una moda attenta all'ambiente senza rinunciare al fascino e alla seduzione.  

 

Foto gallery


Le suggestioni creative ed estetiche di “Ecorotica” attingono a in ricco immaginario, che spazia dal cinema alla fotografia, dall’arte figurativa alla letteratura di fantascienza, intercettando le principali estetiche e tendenze di un’era profondamente influenzata dal mondo digitale e dal dominio dell’apparenza. Da qui nascono i tre percorsi tematici, ispirati a tre modi di atteggiarsi e vivere la realtà; tre estetiche potenti, una drammatica, una surreale e una soprannaturale, che si trasformano in veri e propri palcoscenici di vita: Ecorotic Drama, Ecorotic Circus, Ecorotic Eden.


Ecorotic Drama

I riferimenti iconografici per questo tema sono David Lynch, Ridley Scott e, andando indietro nel tempo, i film del cinema muto anni ’20 e i ritratti di Man Ray o di Adolf de Meyer, il fotografo tedesco dei primi anni del 900. Siamo nell’ambito del dramma e della recitazione cupa: qui la visione erotica futuristica è rappresentata da un clone, sensuale e fortemente estetizzante, che si copre di abiti sontuosi, di broccati notturni sovrapposti ad organze lucidissime, di rasi drappeggiati e fluidi, senza rinunciare a finissime bordure da lingerie.

 

Ecorotic Circus

Le atmosfere sono surreali e nulla è come appare; l’attitudine è irriverente, quasi beffarda. Siamo lontani dall’immaginario classico del circo: qui il pagliaccio è il Joker dei fumetti, mentre i riferimenti cinematografici sono quelli di Luc Besson e di Tim Burton. Nello stesso tempo, l’aspetto della sensualità è dato dai rimandi al mondo del Crazy Horse e del Cirque du Soleil.
Frustini, pertiche, guanti dalla lunghezza vertiginosa sono gli accessori topici di questo tema. I maschi, invece, optano per dettagli in pizzo su popeline finissimi, patch anatomici, macro-ricami impertinenti.

 

Ecorotic Eden

Un’atmosfera onirica e soprannaturale, popolata da chimere, centauri, fauni, piante carnivore e umanoidi metà insetti e metà uomini. Qui l’erotismo è dato dalla perfezione di corpi potenti, atletici in perfetta simbiosi con una natura succulenta. I riferimenti spaziano da Steven Spielberg ai fotografi Sølve Sundsbø e Laurent Seroussi fino al cinema d’animazione di Hayao Miyazaki. Questo è il regno di jacquard organici, di piume, pellicce, di manti dai disegni caleidoscopici, broccati filamentosi, tufting tridimensionali.

 

“Ecorotica”, con i suoi tre filoni tematici, sarà protagonista nell’Area Tendenze della prossima edizione di Milano Unica, in cui gli espositori presenteranno le proprie interpretazioni creative e stilistiche degli spunti presentati da Tendenze.

 

L’appuntamento è quindi per il 9, 10 e 11 luglio 2019 a Rho Fieramilano con la 29^ edizione di Milano Unica