News

LE AREE DELLA 39^ EDIZIONE DI MILANO UNICA

Un continuo aggiornamento sui contenuti della manifestazione

Dal 9 all’11 luglio 2024, Milano Unica aprirà le sue porte a Fiera Milano (Rho), pronta ad accogliere le proposte creative di oltre 700 espositori.

 

A fronte dell’importante incremento delle aziende espositrici, la fiera tornerà a occupare i più ampi padiglioni 1-3, 2-4, con accesso da due reception e comodamente raggiungibili da Porta Est e dalla fermata della metropolitana M1 di Rho Fieramilano. 

 

Il percorso espositivo offrirà uno sguardo sulle ultime tendenze Autunno/Inverno 2025-26 e le più attuali innovazioni, oltre alla tradizionale eccellenza delle produzioni tessili e di accessori per abbigliamento.

 

Scopri come si articolano le aree che arricchiranno il parterre di Milano Unica.
 

 

 

PADIGLIONE 1

Moda In Fabrics +

Moda In Fabrics nelle sue declinazioni di Silky Print, la più alta selezione del Made in Italy dedicato al sofisticato mondo femminile, Lace & Embroidery, per i tulle, i pizzi e i ricami e Knit, tessuti a maglia volti ad offrire i migliori standard in termini di qualità e innovazione.

Japan Observatory +

Innovazione all’avanguardia e un antico spirito artigianale si fondono nelle produzioni giapponesi di alta gamma. L’osservatorio, organizzato da JFW & JETRO, si compone di 41 aziende giapponesi selezionate, di cui 12 nuovi espositori. La presenza commerciale delle aziende sarà valorizzata da un’area di nuova creazione, “JOB Next di JETRO", che presenterà alle aziende una ricca varietà di tessuti, accanto a un’area di tendenze sintesi dei migliori prodotti degli espositori presenti.

MU Designers +

I migliori studi di design porteranno a Milano Unica una nuova collezione ricca di proposte artistiche per offrire ai professionisti del tessile e dell’accessorio nuovi spunti creativi per la prossima stagione.

Accademia Costume & Moda +

Progettato in collaborazione con numerose aziende manifatturiere del Made in Italy, il Master in Fabrics Innovation Design, arrivato alla sua quinta edizione, è finalizzato a formare profili professionali legati alla creatività, alla ricerca innovativa e allo sviluppo dei tessuti, preparando gli esperti del domani nello sviluppo di una collezione, sensibilizzandoli al tema della sostenibilità.
Grazie alla visione di Marco Mastroianni (Direttore Scientifico del Master), Erika D'Arcangelo (Direttore del Master) e di tutti i professionisti parte del progetto, il corso fornisce le competenze utili per affrontare ricerca e sperimentazione negli ambiti della tessitura manuale a telaio, della progettazione jacquard, della stampa, del disegno; sino alle manipolazioni e ai finissaggi.
Gli studenti hanno, quindi, una profonda combinazione di conoscenze e competenze, sostenute da un solido background culturale nei campi specifici della moda e dell’arte.
Al termine del percorso di formazione del Master in Fabrics Innovation Design, gli studenti vengono presentati alle più importanti Maison di moda e aziende leader nel settore tessile, iniziando la loro carriera professionale con un inserimento al lavoro pari al 100%.

LAURETANA E LA SOSTENIBILITÀ +

Lauretana ispira il proprio operato ai principi dello “sviluppo sostenibile”, riconoscendo all’ambiente un’importanza fondamentale nel processo di valorizzazione e sviluppo economico e sociale del territorio, impegnandosi a realizzare le proprie attività tenendo conto dell’equilibrio necessario tra gli impatti sociali, economici e ambientali generati, controllando la qualità ed il rispetto delle politiche di sostenibilità lungo tutta la catena di fornitura.
Lo sviluppo sostenibile viene inteso come occasione di crescita economica, valorizzazione dell’impresa e delle persone che vi operano nella piena soddisfazione dei clienti e degli stakeholder.
È per questo che l’azienda si impegna costantemente a supportare i clienti e i fornitori nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, creando un circolo virtuoso di buone pratiche, rafforzando la reputazione e le relazioni con tutti gli stakeholder e dimostrando in maniera trasparente la qualità delle proprie azioni.
Tale impegno si concretizza grazie un sistema di gestione qualità integrato conforme alle norme ISO 9001, 14001, 22000 e 45001 ed è riconosciuto anche da Ecovadis - ente terzo che valuta l’impatto dell’azienda in termini di sostenibilità - che ha valutato Lauretana con il massimo riconoscimento: la Medaglia di Platino.

MU SINTESI +

Area MU Sintesi
Il percorso espositivo propone un’area MU Sintesi per ogni settore all’interno del padiglione di riferimento, dando vita ad un catalogo tattile delle aziende espositrici.

Padiglione 1

Silky Print, Knit, Lace & Embroidery

PADIGLIONE 3

Moda In Accessories +

Le collezioni di accessori per abbigliamento di aziende italiane ed europee con una vasta proposta di tutti i complementi per la confezione come nastri, etichette, applicazioni, passamanerie, bordure, fibbie, bottoni e zip.

Area MU Tendenze Sostenibilità +

L’area MU Tendenze Sostenibilità si propone come punto di partenza del percorso espositivo, accogliendo i visitatori in un ambiente suggestivo dove trarre ispirazione e scoprire le collezioni Autunno/Inverno 2025-26. Nell’area saranno esposti i campioni delle aziende espositrici che hanno interpretato creativamente le tendenze MU Family. Gli stessi campioni saranno selezionati dalla Commissione Tecnica di Milano Unica in base alle performance di sostenibilità rappresentate dai 5 pilastri valoriali (Climate Action, Chemical Safety, Biodiversity Conservation, Circular Economy, Social Justice).

Filo Sustainability +

È un legame stretto, all’insegna dell’eccellenza, quello che unisce Filo - il salone
internazionale dei filati e delle fibre - e Milano Unica, dettato dal procedere stesso della filiera. Nell’area che Milano Unica riserva a Filo si trovano infatti le proposte a monte della filiera, con filati e materiali di altissima qualità, che sono alla base dei tessuti di alta gamma esposti a MU. L’obiettivo è quello di valorizzare la creatività sostenibile e la ricerca continua che uniscono tradizione e innovazione.

La sinergia tra i due saloni è dettata dalle esigenze della filiera produttiva e dalla visione comune sulle sfide che il tessile si trova ad affrontare, in particolare nell’ambito della sostenibilità. Da diverse edizioni, Filo porta a Milano Unica i filati delle sue aziende espositrici che aderiscono al progetto di sostenibilità FiloFlow e proietta una visione stilistico-creativa ricca di ispirazioni, contenute nei “Dialoghi Creativi” realizzati da Gianni Bologna.

Innovation Area +

Organizzata da TexClubTec, Sezione Tessili Tecnici di SMI, l’area Innovation è finalizzata ad evidenziare per un settore applicativo tradizionale, quale quello dei tessuti per abbigliamento, oltre ai tradizionali aspetti fashion, anche il ruolo fondamentale svolto da innovazione e trasferimento tecnologico. In particolare, in tale area si intende valorizzare insieme a prodotti e processi innovativi, l’importanza dell’interazione tra aziende lungo l’intera supply chain, testimoniandola, oltre che con i prodotti, con la presenza di produttori di articoli intermedi quali filati, membrane, film, imbottiture, ecc. All’interno del Forum espositivo verranno inoltre presentati materiali tessili avanzati per il settore dell’abbigliamento funzionale e sportivo oltre a tecnologie AI applicabili al tessile.

MarediModa +

MarediModa, il trade show dedicato ai tessuti e agli accessori per mare, intimo e athleisure coinvolgerà una selezione di aziende del proprio circuito in un’area dedicata, dove i visitatori potranno scoprire l'alta specializzazione e la creatività dei tessuti Made in Europe e accedere a un’anteprima assoluta delle collezioni per l’estate 2026.

MU Vintage +

Un’area dedicata ai capi “senza tempo”, dove sarà possibile acquistare pezzi unici come abiti d’epoca, borse, passamanerie, bottoni, bijoux, foulard, tessuti antichi e accessori di vario genere. Riscoprire e riutilizzare capi d'abbigliamento del passato non solo conferisce uno stile unico ma contribuisce a preservare il patrimonio culturale della moda e a ridurre concretamente l'impatto sull’ambiente. 

MU Info & Style +

Nel parterre delle eccellenze, si conferma l’area dedicata ai servizi per le imprese, che offre ogni stagione la consultazione di modelli e libri tendenze raccolti in uno spazio riservato alle creazioni innovative per i professionisti del settore tessile e moda.

MU Trade Press +

A raccontare i valori di un’intera filiera, non può mancare lo spazio dedicato all’informazione del tessile e moda con le più importanti riviste di settore e le loro proposte editoriali.

Sistema Moda Italia +

Sistema Moda Italia, la più grande Organizzazione di rappresentanza dell'Industria Tessile e Moda nel mondo occidentale, tutela e promuove gli interessi del settore favorendo i rapporti con istituzioni e organizzazioni economico/politiche e supportando le imprese in iniziative di internazionalizzazione.

MU SINTESI +

Area MU Sintesi
Il percorso espositivo propone un’area MU Sintesi per ogni settore all’interno del padiglione di riferimento, dando vita ad un catalogo tattile delle aziende espositrici.

Padiglione 3

Accessories

PADIGLIONE 2

Moda In Fabrics +

Moda In Fabrics, nelle sue declinazioni Tecno, la più elevata produzione di tessuti tecnici e fibre sintetiche speciali e Cotton Woolly, i tessuti lanieri pettinati e cardati di altissima qualità.

MU SINTESI +

Area MU Sintesi
Il percorso espositivo propone un’area MU Sintesi per ogni settore all’interno del padiglione di riferimento, dando vita ad un catalogo tattile delle aziende espositrici.

Padiglione 2

Tecno, Cotton Woolly

PADIGLIONE 4

Ideabiella +

Con le più belle creazioni per l’abbigliamento maschile hi-end e un numero sempre più alto di sofisticate proposte al femminile, Ideabiella si fonda su una continua ricerca di innovazione, nel rispetto del patrimonio legato alla tradizione, per dar vita ai suoi tessuti finissimi di lane pregiate e mischie nobili come il cachemire e la seta, il cotone e il lino.

Shirt Avenue +

Una selezione di espositori focalizzati sui tessuti più raffinati per camiceria uomo e donna, spaziando dal classico all’informale, sempre nel segno della qualità e dello stile.

Korea Observatory +

Le 30 eccellenze tessili Made in Korea completano l’offerta di Milano Unica. Grazie a una consolidata storia e alla continua innovazione, la produzione coreana propone tessuti tecnici altamente performanti le cui applicazioni spaziano dai capispalla, all’ abbigliamento outdoor, ai tailleur. La qualità dei prodotti coreani è garantita dalla ricerca e sviluppo delle più avanzate materie prime e filati, in grado di offrire funzionalità e massimo comfort.

Alliance +

L’Alliance for European Flax-Linen & Hemp (nuovo nome della CELC, associazione fondata nel 1951) è l’unica organizzazione europea agroindustriale di riferimento su scala mondiale a unire tutti i principali attori europei della catena del valore del Lino e della Canapa.
L'Europa occidentale è il primo produttore mondiale di fibre di Lino (Francia, Belgio e Paesi Bassi rappresentano i 3/4 della produzione totale).
L’Alliance mira ad aumentare la visibilità, su scala globale, del Lino e della Canapa europei, fibre vegetali le cui qualità tecniche e ambientali ispirano creatività e offrono nuove prospettive di innovazione industriale.
La tracciabilità delle fibre è garantita dalle certificazioni EUROPEAN FLAX™ e MASTERS OF LINEN™.

UK Fashion & Textile Association (UKTF) +

La UK Fashion & Textile Association (UKFT) rappresenta gli imprenditori del tessile di Oltremanica ed è diventata una presenza costante a Milano Unica. Milano Unica è la principale piattaforma internazionale per i tessuti di alta qualità che valorizza la creatività, l’heritage e l'innovazione dell'industria tessile britannica. La nostra missione è continuare a lavorare con i buyer internazionali per creare sistema tra i migliori lanifici, produttori e designer del Regno Unito.

È noto che il Regno Unito ha una particolare competenza nello sviluppo e produzione di tessuti di lusso per abiti e giacche in lana, cashmere e in fibre speciali, ed è all'avanguardia anche nelle costruzioni più leggere e nella proposizione di disegni che seguono le tendenze più stagionali. Il Regno Unito è altrettanto leader nello sviluppo di filiere etiche e sostenibili.

ITS TAM +

“Trame vissute” è il titolo del lavoro svolto dagli allievi di Confezione dell’Its Tam Biella, ispirato alla tecnica dell’upcycling che dà una seconda vita agli abiti che hanno già vissuto.

Il progetto, promosso dalla Fondazione Venezia e coordinato da Upskill Venezia, è stato sviluppato con l’atelier Ramosalso di Demis Marin, con la collaborazione degli insegnanti Andrea De Marco e Gigliola Vinci. Un capo della collezione sarà in esposizione nello stand dell’Istituto tecnologico superiore, nel padiglione 4 nell’area di Ideabiella le cui imprese, in buona parte e stabilmente, collaborano con la scuola. Dedicato a formare tecnici superiori pronti a entrare nel mondo del Tessile Abbigliamento Moda, il Tam opera da oltre 12 anni nel distretto laniero, a stretto contatto con l’intera filiera.

Il capo che sarà presentato di partenza era un completo da donna formato da giacca, gonna, gilet che è stato modificato in un trench. La giacca e la gonna sono state cucite insieme e rifinite con un gros su tutta la bordatura. Il gilet, accorciato e trasformato in una mantellina double face, è stato applicato sopra il corpo del cappotto.

WOOLMARK +

Woolmark presenta la nuova edizione di The Wool Lab Autunno Inverno 2025/26, una guida ai tessuti e filati in lana Merino più innovativi e performanti disponibile anche in versione digitale attraverso la piattaforma The Wool Lab Digital.
Woolmark è l'autorità mondiale della lana Merino e attraverso la sua vasta rete di collaborazioni nell'industria tessile e della moda, sottolinea il posizionamento della lana Merino come fibra naturale e ingrediente chiave dell'abbigliamento.

LAURETANA E LA SOSTENIBILITÀ +

Lauretana ispira il proprio operato ai principi dello “sviluppo sostenibile”, riconoscendo all’ambiente un’importanza fondamentale nel processo di valorizzazione e sviluppo economico e sociale del territorio, impegnandosi a realizzare le proprie attività tenendo conto dell’equilibrio necessario tra gli impatti sociali, economici e ambientali generati, controllando la qualità ed il rispetto delle politiche di sostenibilità lungo tutta la catena di fornitura.
Lo sviluppo sostenibile viene inteso come occasione di crescita economica, valorizzazione dell’impresa e delle persone che vi operano nella piena soddisfazione dei clienti e degli stakeholder.
È per questo che l’azienda si impegna costantemente a supportare i clienti e i fornitori nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, creando un circolo virtuoso di buone pratiche, rafforzando la reputazione e le relazioni con tutti gli stakeholder e dimostrando in maniera trasparente la qualità delle proprie azioni.
Tale impegno si concretizza grazie un sistema di gestione qualità integrato conforme alle norme ISO 9001, 14001, 22000 e 45001 ed è riconosciuto anche da Ecovadis - ente terzo che valuta l’impatto dell’azienda in termini di sostenibilità - che ha valutato Lauretana con il massimo riconoscimento: la Medaglia di Platino.

MU SINTESI +

Area MU Sintesi
Il percorso espositivo propone un’area MU Sintesi per ogni settore all’interno del padiglione di riferimento, dando vita ad un catalogo tattile delle aziende espositrici.

Padiglione 4

Shirt Avenue

 

Seguiranno aggiornamenti sulle aree e le partecipazioni speciali alla manifestazione.