Comunicato stampa

MILANO UNICA: LE TENDENZE P/E 2018

Published at 29 November 2016

MILANO UNICA: LE TENDENZE P/E 2018

Il piacere di un viaggio, il sogno di un incontro tra civiltà diverse, il gioco di collegare passato e presente e la volontà di recuperare personaggi storici di spessore estetico e culturale: sono questi i cardini sui quali è stata basata la ricerca delle nuove tendenze di MILANO UNICA per la prossima primavera-estate 2018.

Ne sono nati tre temi fondamentali, frutto di un abbinamento tra un personaggio storico e un luogo vero ma idealizzato, sia per il suo glorioso passato, che per la sua eterna valenza nell’immaginario collettivo.

Abbiamo quindi associato: «Nefertiti a Ibiza», «Kazimir Malevich a Sorrento» e «Carlo Mollino a Teheran». La leggendaria regina d’Egitto è stata immaginata a girovagare per le mondane vie ibizenche, l’artista russo è stato inviato al sud, nella calda luce campana e per finire l’architetto torinese Mollino è volato in Persia sulle tracce della cultura iraniana.

Si tratta di abbinamenti azzardati, che fanno sgranare gli occhi, sicuramente spregiudicati, ma non fini a se stessi. Perché siamo convinti che la modernità non è un concetto astratto ma al contrario è tutto ciò che nasce da un insolito crossover, anche estremo, di linguaggi, esperienze, culture, personaggi di ogni latitudine di spazio e di tempo. Convinti che solo una contaminazione linguistica e visiva può portare a guardare con occhi nuovi alla tradizione manifatturiera.

NEFERTITI A IBIZA

Questo tema è un elogio della bellezza, della gioventù spensierata e della potenza della Natura.
Nefertiti infatti rappresenta l’ideale di bellezza atemporale e l’incarnazione dell’amore e la sua intensità spirituale viene trasposta nelle Baleari, sull’isola di Ibiza, terra profumata e generosa, una delle perle del Mediterraneo, patrimonio dell’umanità e protetta dall’Unesco, dove nascono mode, si consumano riti ma soprattutto dove la gioventù libera corpi e menti con risultati regali.
In questo tema i richiami vanno ai decori floreali, alle preziosità dell’Egitto, agli ori, ai kaftani e agli arredi delle case ibizenche.

MATERIALI

La sabbia di Ibiza e quella delle dune, le garze delle mummie profumate di unguenti e i lini a trame larghe degli abiti ibizenchi. E ancora i papiri d’Egitto e le sete talmente leggere da sembrare pergamena.
I parallelismi tra i due mondi sono tanti a livello di tessuti e si arricchiscono con le raffinatezze degli elementi decorativi.

Tessuti in rilievo sovrastampati
Disegnature realizzate con plissé
Garza plissettata
Plissettatura doppia in orizzontale e in verticale
Effetto plissé realizzato a telaio
Tulle plissettato arricchito da stampe
Seta effetto papiro
Rilievi irregolari costruiti a telaio
Sovrapposizioni di garze su jacquard effetto pittura rupestre
Maxi stampe piazzate
Fil coupé oro con stampe dai pigmenti dorati
Sete croccanti con nervature dorate
Maxi stampe con pennellate che sembrano essere state realizzate a mano
Nastrature opache e lucide
Camoscio stampato con lacche trasparenti profilate d’oro
Seta oro chiaro con bordo dai motivi ornamentali
Stuoia di seta-viscosa
Seta preziosa con stencil appena accennato

ACCESSORI

L’accessorio nella sua connotazione iperdecorativa viene rivisitato in versione tecno-pop anche per sdrammatizzare l’opulenza e la preziosità dei tessuti:

Tecno collare in pelle laccata e laserata dai motivi stilizzati arricchito da materiali iridescenti
Patch di vari film di poliuretano, di tessuti e materiali applicativi
Motivi decorativi centrali con inserti di catenelle e pietre che disegnano un gioco geometrico
Basi di lino e cotone per nastri sfrangiati e intrecci, impreziositi da applicazioni dorate
Plissettature con rifiniture di reti color oro
Motivi decorativi di chiara ispirazione egizia

COLORI

Oro Divino
Viola Ametista
Marrone Ambra
Giallo Maturo
Beige Make-up
Verde Kiwi

KAZIMIR MALEVICH A SORRENTO

E’ il tema del predominio delle geometrie e del colore. Le opere dell’artista russo Malevich, fautore del Suprematismo, la più radicale delle Avanguardie storiche del Novecento, si combinano con i disegni delle maioliche di Sorrento. Il dinamismo delle forme architettoniche amate e studiate da Malevich si sposa con le fantasie dei decori delle case sorrentine. E l’alta espressività della cultura russa si allaccia al cosmopolitismo del jet set sorrentino.

MATERIALI

Geometrie tridimensionali, colori che ricostruiscono profondità, prospettive dinamiche, grafie che si alternano a decori, stilizzazioni astratte di elementi della natura. Tutto questo è Sorrento vista da Malevich e viceversa.

Tela di seta stampata a mano
Giochi di grafismi in libertà
Cotone a impermeabilizzazione soft
Cotone stretch a micro trama armaturata
Tricromie originate da applicazioni termosaldate e tecno sovrapposizioni apparentemente casuali di effetti grafici
Maxi disegnature ad effetto tridimensionale su jersey
Jersey di cotone a grosse righe di colori alterni
Astrattismo grafico con mix di materiali
Fantasie di righe e gessature
Giochi di trasparenze e lacche
Patch di jersey
Gessature tratteggiate alternate a pois
Gessature irregolari
Double face mano organza
Fil coupé su organza

ACCESSORI

Un generoso uso di nastri e di rigature di varie dimensioni si alterna ad applicazioni coloratissime per un repertorio di accessori ad effetto:
Composizioni di nastri gros-grain termosaldati con poliuretano
Blocchi di colore realizzati con etichette e zip
Bottoni ispirati alle ceramiche sorrentine
Decorazioni con giochi di rigature
Disegni laser sovrapposti che richiamano sia le maioliche che gli astrattismi di Malevich

COLORI

Azzurro Cielo
Blu Maiolica
Verde Smeraldo
Giallo Sulfureo
Rosso Febbricitante
Arancio Mandarino

CARLO MOLLINO A TEHERAN

Questo è il tema dell’osmosi tra Oriente e Occidente, tra la sfacciata bellezza e ricchezza della mondanità persiana e il rigore dell’eleganza sabauda. Teheran e Torino. Lo scià e l’architetto. Due mondi apparentemente agli antipodi ma con una visione estetizzante della vita comune. Da una parte i mosaici dall’altra i mobili dai volumi arrotondati, dai decori floreali artigianali e per questo tutti pezzi unici. In definitiva, in questo tema i rosoni delle chiese persiane dialogano con i preziosismi decorativi dei mobili di Mollino, le forme organiche tanto amate da quest’ultimo rimandano ai richiami naturistici dei tappeti di Persia per non parlare delle seducenti atmosfere regali torinesi e quelle dello scià.

MATERIALI

Lo zaffiro dei gioielli misto ai turchesi dei vetri delle chiese. Il caldo colore dei legni selezionati da Mollino e i rossi pompeiani dei tappeti per le preghiere. Le preziosità orientali mixate con il gusto italiano.

Jacquard impreziosito da fili d’oro che compongono disegni geometrici
Scaglie di pelle metallizzata regalano un effetto 3D a sete stampate con micro motivi floreali
Pelle laserata a rosoni effetto tridimensionale
Cotoni stampati con disegni ispirati alle maioliche orientali
Stampa piazzata su cotone da camiceria
Jacquard a disegnature cicliche
Jacquard effetto pizzo
Tessuto pigmentato e sovrastampato
Sofisticato jacquard con filettature a rilievo
Prezioso pizzo color oro ricamato
Seta mano carta con stampa mosaico
Raffinato jacquard ispirato agli interni di un hammam
Seta da cravatte con rosone di pizzo
Pelle laserata con scorci di mosaico
Maxi disegni alveolari per pizzo di cotone
Cotone double con intagli per creare motivi a rilievo
Cotone maxi stuoia
Jersey con motivi organici a rilievo effetto 3D

ACCESSORI

Ricco e fortemente decorativo, l’accessorio è una rivisitazione degli ornamenti orientali nei ricami e nelle applicazioni mentre, per quanto riguarda le geometrie e i disegni, il richiamo è alle sinuosità di Mollino:

Pizzi e macramè decorati
Ricami e applicazioni
Patch decorativi
Bordure laserate
Cesellature per bottoni e cerniere
Nastri e bordi ricamati
Applicazioni macramè e metalliche

COLORI

Blu Zaffiro
Rame Arabesco
Rosso Pompeiano
Verde Malachite
Turchese Spirituale
Argento Lunare

NUOVA CARTELLA COLORI

Per la primavera-estate 2018, i nuovi Trend di MILANO UNICA suggeriscono anche una cartella di colori
neutri che si aggiunge, arricchendola, alla cartella colori di ciascun tema.

Bianco Zinco
Bianco Cremoso
Nero Grafite
Grigio Neutro

 

Per informazioni

Ufficio Stampa Milano Unica
Susi Castellino – Tel. +39 02 6610 1105 – +39 334 6014386
Sergio Vicario (Metafora) – Tel. +39 02 45485096 – +39 348 9895170

PRESS

SERVIZI IN FIERA

Nei giorni di fiera l’ufficio stampa offre un servizio continuato di assistenza e servizio per i giornalisti di tutto il mondo.
Cartelle stampa (in cinese, francese, giapponese, inglese, italiano, spagnolo, tedesco)
  • Documenti di informazione degli espositori
  • Computer online
  • Stampante
  • Fotocopiatrice
  • Servizio foto in tempo reale
  • Buffet

Milano Unica informa che l’accesso per la stampa a tutte le manifestazioni è solo su invito.

Per richiedere accesso alla manifestazione è necessario inviare una mail a ufficiostampa@milanounica.it

1) Inserire il numero di tessera stampa in corso di validità

2) Allegare gli ultimi tre articoli pubblicati sulla manifestazione a firma del richiedente

3) Una lettera dell’editore (attestante la regolare collaborazione)
ACCREDITO STAMPA

scarica la nostra app