Cerca

01
FEB
2017

Stampa

XXIV Milano Unica: area trend

Scoprite tutte i tessuti e i trend presentati a Milano Unica

Milano, 1 febbraio 2017 - Le aziende che hanno partecipato alla XXIV edizione di Milano Unica hanno ben interpretato le tematiche presentate durante il RoadShow delle tendenze S/S 18, sorprendendo con proposte innovative e interessanti.


I tre macro temi – “Nefertiti a Ibiza“,“Malevich a Sorrento” e “Mollino a Teheran”- sono stati spunto di riflessione per una ricerca attenta e personale, consentendo alle aziende di presentare prodotti originali e significativi dal punto di vista delle lavorazioni, del design, delle grafiche e dei colori.

 

Per quanto riguarda il primo tema di “Nefertiti a Ibiza” ciò che colpisce sono le sofisticate elaborazioni ottenute tramite ricami e applicazioni. L’oro che rimanda alla ricchezza dei faraoni è naturalmente il protagonista indiscusso, proposto sia pieno che anticato così come le onde del deserto sono state tradotte in morbidi plissè. Giochi di colori accesi invece interpretano gli ambienti ibizenchi.

 

Il tema “Malevich a Sorrento” è stato di forte ispirazione soprattutto per i cotonifici e per i lanifici che hanno realizzato giochi di cromatismi a blocchi e fantasie perfette per la camiceria: dal micro al macro disegno, la stampa con i suoi grafismi rivoluziona il tessuto classico attingendo dalle disegnature tipiche sorrentine mixate alle geometrie dell’artista russo.

 

Nel tema “Mollino a Teheran” gli jacquard emergono con una visione esotica e iperrealista. I pizzi disegnati e le laserature sulle applicazioni ricordano le moschee e le grafiche arabeggianti. I colori tipici dei legni degli oggetti e delle architetture di Mollino si mescolano ai cromatismi orientali, creando una luce nuova, prospettica, grazie a sfumature ed elementi cangianti. Risulta molto interessante in tutti i temi l’elaborazione dei materiali a rete, sviluppata nelle diverse dimensioni e pesi.


I cotonifici e le seterie hanno lavorato molto sulla qualità dei materiali, sia nelle mono fibre che nelle mischie. Le aziende di materiali tecnici hanno proposto innovazioni sia nei double che nei super leggeri. I ricamifici hanno realizzato dei new concept partendo dalle proposte dei trends del Roadshow rendendo preziosi i contrasti di colori e forme. Lo jacquard ha assunto una direzione decisa e moderna, così anche il pizzo, sdrammatizzato sia negli accessori che nei tessuti, alternandosi tra couture e streetwear. I bottonifici hanno lavorato sui mix di materiali centrando il punto focale della nostra proposta: la versatilità. Dal lavoro dei nastrifici emerge la ricerca di nuove composizioni e abbinamenti, cosi le applicazioni diventano un caleidoscopio di opzioni. I cartellini, le etichette e i packaging sono talmente elaborati e studiati da diventare motivo anche sul tessuto. La proposte delle galvaniche sia sulle zip che sulle applicazioni gioiello risulta ricca e innovativa. I plissè elaborati creano effetti tridimensionali nell’allestimento. La ricerca delle aziende ogni anno migliora e si avvicina sempre di più alle proposte suggerite dai trends di Milano Unica.


 

PER INFORMAZIONI

UFFICIO STAMPA MILANO UNICA

Susi Castellino – Tel. +39 02 6610 1105 – +39 334 6014386
Sergio Vicario (Metafora) – Tel. +39 02 45485096 – +39 348 9895170

previous

XXIV MILANO UNICA: I RISULTATI

next

MILANO UNICA XXIV, I DATI ECONOMICI