Cerca

10
SET
2016

Manifestazioni

XXIII Milano Unica: il New Beginning

La 23esima edizione ha segnato una svolta con il passato

Un nuovo corso, una nuova Milano Unica per una 23esima edizione che ha segnato una svolta con il passato. A partire dalla location, Fieramilano Rho, che ha ospitato oltre 440 espositori e seimila visitatori dal 6 all’8 settembre. Protagonista la moda, essenza e ispirazione dell’arte tessile con eventi internazionali e appuntamenti che hanno arricchito la fiera trasformando l’esperienza di chi l’ha vissuta.

THE NEW BEGINNING – La trasformazione di Milano Unica è avvenuta all’insegna di un’eccellenza sempre più riconoscibile attraverso una selezione delle aziende che punta a riunire i migliori top player di mercato. Con un occhio alla creatività made in Italy grazie agli eventi come Milano Unica ON AIR, un appuntamento che ha premiato i sapori della gastronomia italiana e alla mostra ON BOARD, una collettiva che ha esposto i moodboard degli stilisti italiani accanto alle collezioni che hanno ispirato con uno spazio dedicato ai giovani studenti delle scuole italiane e internazionali. Alle nuove leve del fashion system è stato dedicato ampio spazio con “The Fabric Program” e il 23° International Lab di Mittelmoda, la sfilata dei talenti delle più importanti scuole internazionali di 55 Paesi per la prima volta a Milano.

FARE SISTEMA – Eventi come Origin Passion and Beliefs, un vero e proprio salone all’interno di Milano Unica dedicato ai fornitori di prodotti artigianali semilavorati e non, promosso da Fiera Vicenza, dimostrano come il “fare sistema” sia sempre più un realtà per Milano Unica la cui apertura si è sovrapposta alla giornata conclusiva di theMicam e Mipel, le manifestazioni fieristiche internazionali dedicate alle calzature e agli accessori in pelle.

I NUMERI – La 23esima edizione di Milano Unica, resa possibile dal sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico e dal suo braccio operativo Agenzia ICE, ha presentato 382 espositori, di cui 79 europei, a cui vanno aggiunti le aziende presenti all’Interno degli Osservatori: 39 dal Giappone e 21 dal Corea per un totale di 442 espositori. Un risultato in linea con l’edizione di Settembre 2015, ma ancora più significativo in considerazione dei nuovi e rigorosi criteri di selezione che hanno caratterizzato questo “New Beginning”.

next

XXIV MILANO UNICA: SGUARDO AL FUTURO