Cerca

07
MAR
2018

News

Back to School, il video integrale

L’incontro con Alessandro Sartori a Milano Unica Febbraio 2018

La seconda edizione di Back to School si è svolta l’8 febbraio 2018, durante il terzo giorno di Milano Unica. Oltre 1.300 studenti italiani e internazionali provenienti da 54 scuole di Moda italiane hanno partecipato all’incontro con Alessandro Sartori, Direttore Artistico di Ermenegildo Zegna, in conversazione con il fashion editor Simone Marchetti.


Guarda il video integrale di Back to School


Sartori ha conquistato la platea con il suo approccio umano, appassionato e professionale, in una mattinata ricca di racconti e riflessioni, di sicura ispirazione per tutti i giovani che studiano per entrare nel mondo della moda.

 

Il concetto al centro dell’incontro, “Crafting Modernity”, è stato illustrato da Alessandro Sartori nella breve intervista realizzata prima dell’incontro: partire dalla manualità e dai mestieri tradizionali, ma sempre con lo sguardo al futuro, per coniugare la qualità del fatto a mano con la modernità della proposta.

 


Alessandro Sartori ha sottolineato poi l’importanza dell’integrazione tra il mondo della scuola e l’industria, per creare una conversazione che unisca il presente al futuro, rappresentato proprio dai giovani.

 



Al centro delle riflessioni anche il rapporto con la città di Milano, per le collezioni Zegna, e la valorizzazione dell’italianità, simbolo di qualità e di stile in tutto il mondo.

 


Durante Back to School Alessandro Sartori ha ripercorso insieme a Simone Marchetti i momenti salienti della sua formazione e della sua carriera, andando a toccare tematiche molto importanti per la giovane platea, come l’importanza di una solida formazione e della specializzazione tecnica, ma anche il valore dei mestieri tradizionali e manuali, che oggi sono sempre più richiesti.


Da qui l’importanza di conoscere i capi, che Sartori ha definito “un bisogno e un dovere”: decostruire un capo per scoprire come è realizzato e con quali materiali, è essenziale per imparare davvero a lavorare con la sostanza e creare prodotti in grado di durare nel tempo.


La riflessione si è quindi spostata naturalmente sul tema cruciale della sostenibilità. In un mondo ormai abituato all’obsolescenza delle cose e all’usa e getta, e in un settore – quello del tessile e della moda – tra i più inquinanti al mondo, quanto è importante creare capi pensando alla sostenibilità? È essenziale, risponde Sartori: il punto di partenza sono i materiali, e bisogna poter contare su materiali che siano sani, belli e di qualità. È fondamentale quindi lavorare con produttori che investono in qualità e ricerca, proprio come gli imprenditori che espongono a Milano Unica.


L’incontro si è chiuso con una ricca sessione di domande e, soprattutto, con l’appassionato consiglio di Alessandro Sartori al giovane pubblico: lavorate con passione e curiosità, senza temere la fatica e sempre con la volontà di esprimere voi stessi e quello che davvero vi rappresenta.

previous

LE INTERVISTE AI PARTECIPANTI DI MILANO UNICA FEBBRAIO 2018

next

LA 13^ EDIZIONE DI MILANO UNICA SHANGHAI