Cerca

08
FEB
2018

Stampa

La 26^ edizione di Milano Unica

Un’edizione sotto il segno della crescita

26^ Milano Unica, il Salone Italiano del Tessile e degli Accessori


Un’edizione sotto il segno della crescita.
Circa 6.000 il totale delle Aziende visitatrici (+ 2,4%)
A doppia cifra le Aziende estere (+10,5%)

 

Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica:
“Il successo di partecipazione alla 26^ edizione del Salone del Tessile e degli Accessori di alta gamma,
corona un’edizione innovativa di grande qualità all’insegna della sostenibilità e del digital”

 

Dal 14 al 16 Marzo 2018, a Shanghai, la 13^ edizione di Milano Unica Cina

 

La 27^ edizione si terrà dal 10 al 12 Luglio 2018, 
sempre nella sede di Fiera Milano Rho

 

Milano, 8 Febbraio 2018 – La 26^ edizione di Milano Unica, Salone Italiano del Tessile e Accessori, che si è tenuta a Fiera Milano Rho dal 6 all’8 Febbraio, dopo aver fatto registrare un significativo aumento degli espositori (+14%) rispetto a Febbraio 2017, ha visto una soddisfacente crescita delle aziende visitatrici che in totale sono state 5.949. In particolare le aziende estere sono cresciute del 10%. Da sottolineare anche l’aumento dei visitatori (+17%), a testimonianza del fatto che le aziende stanno investendo su Milano Unica, inviando un numero maggiore di buyer. Un risultato che, soprattutto nell’edizione di febbraio dove si presentano le collezioni P/E, premia le scelte coraggiose e innovative messe in campo sotto la Presidenza di Ercole Botto Poala. Scelte che hanno concorso a ricordare nel modo migliore il contributo di Silvio Albini, past President della manifestazione recentemente scomparso.

 

La 26^ edizione di Milano Unica  era stata ufficialmente aperta dagli interventi di: Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica, David Orban, docente e advisor della Singularity University, Pietro Sella, A.D. di Banca Sella Holding, Claudio Marenzi, Presidente di SMI e Presidente di Confindustria Moda e Ivan Scalfarotto, Sottosegretario allo Sviluppo Economico. Una cerimonia di inaugurazione non formale, ma ricca di stimolanti contributi sul futuro del fare impresa in uno scenario fortemente caratterizzato dalla crescita esponenziale della tecnologia che rivoluziona tempi e modi del produrre e del comunicare. Ma anche un’edizione fortemente innovativa nelle proposte offerte ai visitatori, a partire dai tessuti certificati per la loro sostenibilità, di prodotto e/o di processo, presentati nella sezione Tendenze, alle proposte di giovani stilisti e alla formazione delle nuove generazioni, alla lezione di Alessandro Sartori, Direttore Artistico del Gruppo Ermenegildo Zegna, in conversazione con Simone Marchetti, all’appuntamento di  ‘Back to School’    

 

A fronte di presenze di aziende che hanno quasi eguagliato quelle di Luglio 2017, in particolare è risultata in crescita la partecipazione di aziende provenienti da: Hong Kong (+70%), Federazione Russa (+54,5%), Germania (+50%), Usa (19,7%), Cina (19,6%), Francia (+15%), Turchia (+12%), mentre sono risultate in leggero calo le presenze di aziende del Regno Unito (-5%) e del Giappone (-6%).

 

“Questa edizione di Milano Unica – ha commentato il Presidente Ercole Botto Poala credo vada ricordata non solo per il numero e la qualità di espositori e di visitatori, ma anche per i messaggi che abbiamo voluto e saputo dare sia per una crescita culturale del nostro comparto, sia per l’avvio di un percorso a sostegno del rafforzamento della sostenibilità delle nostre produzioni e anche della sua percezione. Un percorso di successo, il cui merito sento di dover condividere, oltre che con il Comitato di Presidenza, con il compianto Silvio Albini, per il sostegno ricevuto con la sua visione del futuro che ci attende. Milano Unica ha giustamente sempre sostenuto di non voler essere solo un momento commerciale per la promozione dei tessuti e dagli accessori made in Italy e del miglior made in Europe, da cui la moda internazionale trae molte delle sue ispirazioni. Questa edizione l’ha ancora una volta dimostrato al meglio. Abbiamo avuto il coraggio di innovare, come da nostra tradizione, e i risultati ce ne hanno dato piena conferma”. 

 

“Voglio anche sottolineare l’importanza del progetto ‘Back to School’ - ha concluso il Presidente di Milano Unica -, che ha offerto la possibilità a oltre 1000 studenti delle scuole di moda di confrontarsi con l’eccitante ‘filosofia’ stilistica di Alessandro Sartori. Da ultimo, ma non meno importante, voglio ringraziare i media nazionali e internazionali, generalisti e specializzati, per l’attenzione che ancora una volta hanno voluto dedicarci”.

 

“L’ottimo risultato di questa edizione non è solo nei numeri, ma risulta confermato dal giudizio positivamente unanime degli espositori e anche dei numerosi buyer con cui mi sono confrontato - ha detto Massimo Mosiello, Direttore Generale di Milano Unica, alla guida operativa della manifestazione tessile-accessori sin dalla prima edizione –. A monte di questo esito c’è stato un importante lavoro di selezione finalizzato a garantire alti livelli di qualità delle proposte.  Come Direttore della manifestazione ritengo che l’apprezzamento dei nostri clienti sia il miglior riconoscimento del lavoro di squadra messo in campo a livello di sistema, in collaborazione con il Ministero delle Sviluppo Economico e dell’Agenzia ICE. Un risultato reso possibile anche dall’impegno dello staff e dei collaboratori di Milano Unica”. 

 

“Voglio poi ricordare il gradimento e la partecipazione fatti registrare dagli eventi rivolti alle nuove generazioni – ha concluso il Direttore Generale di Milano Unica -. In particolare l’apprezzamento ricevuto da Eyes on Me, lo spazio riservato a 21 ‘fashion graduate’ che hanno così avuto l’occasione di presentare a tante aziende le loro collezioni complete. Adesso siamo già con il pensiero rivolto alla tredicesima edizione di Milano Unica Cina, sapendo che abbiamo la grande responsabilità di presidiare al meglio quello che è diventato il mercato estero più importante per la tessitura italiana”.

 

Il digitale, la sostenibilità, e la partecipazione dei giovani sono temi che Agenzia ICE sostiene con impegno concreto nella sua mission volta all’internazionalizzazione, e che trasferiamo nelle nostre iniziative, con attività mirate. La crescita nell'economia digitale in particolare, nella quale l’industria italiana, tessile e non solo, presenta dei ritardi sui principali concorrenti è un obiettivo condiviso che porteremo avanti insieme a Milano Unica e all'intero sistema. Strategie concertate hanno già consentito di ottenere risultati positivi, e contiamo di potere coinvolgere un numero sempre crescente di imprese in progetti che hanno dimostrato la loro efficacia sui mercati esteri” ha commentato Michele  Scannavini, Presidente di Agenzia ICE.  


Milano Unica rivolge un particolare ringraziamento al Ministero dello Sviluppo Economico, all’Agenzia ICE e a Sistema Moda Italia ed esprime la propria riconoscenza a Banca Sella, lo sponsor di prestigio che supporta la manifestazione da anni. 

 

Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa Milano Unica        
Susi Castellino - Tel. +39 02 6610 1105 - +39 334 6014386
Sergio Vicario (Metafora) - Tel. +39 02 45485095/6 - +39 348 9895170
  

previous

I TESSUTI DELL'AREA TENDENZE

next

13^ EDIZIONE DI MILANO UNICA SHANGHAI